Il complesso pianismo di Filastro è ben riconoscibile dal suo incredibile senso dello swing, del blues e dell'improvvisazione, in cui Stride Piano, Swing, Bebop e Blues vengono fusi in una sua personale sintesi. Nel suo modo di suonare riecheggiano le sonorità dei grandi pianisti come Fats Waller, Earl Hines, Art Tatum, Oscar Peterson, Nat King Cole, Bud Powell. Il suo stile è molto influenzato anche dallo studio accurato dei grandi solisti del jazz come Coleman Hawkins, Lester Young, Charlie Parker, Dizzy Gillespie e Roy Eldridge. Si è esibito nei jazz clubs, teatri, dance hall, festival in tutto il mondo.

Il sassofonista Giuseppe Ricciardo intraprende lo studio della musica a sette anni frequentando i corsi di clarinetto classico presso la scuola “Malipiero” di Asolo, struttura che opera in stretta collaborazione con il conservatorio di Venezia. Trasferitosi a Roma, studia il Sassofono presso la “Scuola Popolare di musica di Testaccio” avvicinandosi tra l'altro alla musica jazz con il M° Piero Quarta. Inizia così a frequentare i seminari di alcuni tra i maggiori esponenti del jazz internazionale tra i quali: Steve Grossman e Barry Harris. Stasera riunisce alcuni dei migliori giovani talenti della scena jazz romana nel segno dello swing.

  • Luca Filastro - Pianoforte
  • Giuseppe Ricciardo - Sax tenore
Inizio concerto ore 19.30
€ 15,00 inclusa la prima consumazione, 
solo per il concerto
Cena à la carte
Via Gregoriana 54/a - Roma
+39 066796386
+39 3278263770
I nostri contatti: +39 06 6796386 +39 327 8263770 booking@gregorysjazz.com
vai al programma completo