Sab 20 Ott. 2018 h 22:00

Rick Margitza 4tet

Il sassofonista statunitense Rick Margitza arriva al Gregory's con un quartetto che riunisce alcune eccellenze del jazz italiano: Dario Deidda al basso, Roberto Tarenzi al pianoforte e Roberto Pistolesi alla batteria.

Rick Margitza è nato il 24 ottobre 1961 a Dearborn, Michigan. Il nonno paterno di Margitza, zingaro ungherese violinista, gli insegnò a suonare il violino all'età di quattro anni e in seguito si è dilettato con il pianoforte e l'oboe prima di approdare al sax tenore. Gli studi precedenti a quello del sax tenore hanno contribuito alla ricchezza del sound di Margitza che ha proseguito la sua formazione presso la Wayne State University, il Berklee College of Music, la Loyola University of Miami e la New Orleans University avendo tra i suoi insegnanti onny Stitt, Gerry Niewood, Michael Brecker e David Liebman. Nel 1988 si trasferisce a New York dove suona con Miles Davis. Tra il 1989 e il 1991 Margitza ha fatto registrazioni per la Blue Note Records collaborando con Eddie Gomez, Tony Williams, Bobby Hutcherson, Maria Schneider, McCoy Tyner e Chick Corea. Con più di 10 album da solista a suo nome Rick Margitza si distingue come una delle voci più distintive e incisive del sax tenore.


Roberto Tarenzi è uno deimaggiori talenti del jazz italiano degli ultimi anni. Di lui è stato detto: “Roberto is in my estimation one of the most talented pianists I have encountered over the past years. He is disciplined, knowledgeable about the jazz legacy, has great ears and most of all, a burning desire to be a great musician” (Dave Liebman)

“Roberto exhibits an amazing assuredness of swing and technique juxtaposing a contemporary linear approach with respect for the roots. His touch on the piano and great spirit, along with his angular compositional approach makes this a worthwhile and enjoyable listen” (Phil Markowitz)

"Roberto has all the qualities I look for in a musician: command of the instrument, a depth of musical knowledge and a willingness to interact with his fellow musicians. At the heart of it all s a great feeling for what he is playing. His intuition is guided by knowledge which makes for the best possible result" (Joe LaBarbera )


Dario Deidda è riconosciuto, prima di tutto dai colleghi, come uno dei riferimenti per chi studia e per chi ascolta jazz. Sulle doti tecniche e musicali di questo raffinatissimo polistrumentista non possiamo aggiungere molto (i riconoscimenti e la stima per Deidda hanno varcato da tempo i confini nazionali grazie alle innumerevoli collaborazioni eccellenti, alla partecipazione ai maggiori festival intenrazionali e alle diverse e numerose affermazioni nei "jazz awards" organizzati dalle riviste specializzate), ma possiamo dirvi sinceramente del piacere che ogni volta abbiamo nell'accogliere un grande musicista che ha nell'ascolto e nel rispetto dei colleghi e del pubblico la chiave per comunicare attraverso la musica. Stasera in trio con due dei maggiori talenti del jazz italiano emersi negli ultimi anni- il pianista Roberto Tarenzi e il batterista Roberto Pistolesi - e con i quali Deidda ha già condiviso diverse volte il palco e lo studio di registrazione.


“Roberto Pistolesi, batterista poliedrico che ha attraversato molti mondi musicali per approdare alla musica jazz , collabora attualmente con Stefano Di Battista, Gegè Telesforo, Francesco Cafiso,Roberto Tarenzi, Stefano Zavattoni, Stefano Saletti, oltre a svolgere attività di freelance e insegnante privato. ha collaborato con George Garzone , Scott Hamilton, Enrico Rava, Alex Britti e molti altri.

  • Rick Margitza - Sax tenore
  • Roberto Tarenzi - Pianoforte
  • Dario Deidda - Contrabbasso
  • Roberto Pistolesi - Batteria
Cena à la carte a partire dalle 19.30
Inizio concerto ore 22.00
€ 25,00 inclusa la prima consumazione, 
per assistere al solo concerto
Via Gregoriana 54/a - Roma
+39 066796386
+39 3278263770
I nostri contatti: +39 06 6796386 +39 327 8263770 booking@gregorysjazz.com
vai al programma completo