Mar 01 Gen. 2019 h 22:00

Leonardo Borghi – Jazz Session

Il piano trio di Leonardo Borghi, ogni volta con una ritmica diversa, e nel secondo set la jam session: è la Jazz Session del Martedì a Roma. Il primo set sarà aperto con il concerto di Leonardo Borghi, accompagnato di volta in volta da ritmiche di altissimo livello: verranno eseguite composizioni originali e arrangiamenti originali delle jazz song americane dei più importanti songwriters, e naturalmente anche favolosi brani dei grandi musicisti della storia del Jazz, composti da chi questa musica l’ha vissuta, suonata, elaborata. Un incontro settimanale insieme ai migliori musicisti della scena jazzistica, caratterizzato da una costante ricerca, compositiva ed esecutiva, un work in progress a cui musicisti e appassionati non possono mancare! A seguire nel secondo set, Jam Session con numerosi ospiti! La House Band è composta da Leonardo Borghi al pianoforte, al basso e alla batteria si alterneranno ogni Martedì musicisti del calibro di Marco Valeri, Vincenzo Florio, Stefano Nunzi, Andrea Nunzi, Marco Loddo, Enrico Morello, Luca Fattorini, Adam Pache… e tanti altri grandi artisti… Leonardo Borghi nasce a Reggio Emilia dove inizia i suoi studi presso il conservatorio locale. Completa la sua formazione a Roma, dove inizierà a suonare con alcuni tra i più importanti musicisti della scena jazz italiana e internazionale: Andy Gravish, Jeremy Pelt, Randy Sandke, Bob Mover, Jeff Williams, John O'Gallangher, Steve Grossman, Christopher Crocco, Tony Scott, Pat Senatore, Harvey Kayser, Thos Shipley, Giovanni Amato, Emanuele Basentini, Carlo Atti, Massimo D'Avola, Franco Ambrosetti, Carlo Battisti, Eddy Palermo, Pietro Ciancaglini, Emanuele Urso, Fabiano 'Red' Pellini, Luca Velotti, Harold Bradley, Carol Sudhalter, Marco Valeri, Francesco Lento, Vincenzo Florio, Marco Loddo, Andrea Nunzi, Stefano Nunzi, Maurizio Urbani, Aldo Bassi, Gianni Sanjust, Mauro Verrone, Giorgio Rosciglione, Gegè Munari, Enzo Scoppa, Cicci Santucci, Claudio Corvini, Enrico Ghelardi e tanti altri. Tra i vari progetti di cui si occupa sicuramente il più importante è il “Leonardo Borghi Trio” con Vincenzo Florio e Marco Valeri, con il quale ha suonato nei più importanti e prestigiosi Festival e Jazz Club, in Italia e all’estero.


Giuseppe Romagnoli nasce a Roma nel 1993. Comincia a suonare il basso elettrico a 16 anni, dopo aver studiato il clarinetto per 8, infine intraprende lo studio del contrabbasso all'età di 19 anni. Dopo avere ricevuto un bachelor in contrabbasso al Conservatorium van Amsterdam in Olanda (dove ha vissuto per 5 anni), si è trasferito a Roma, dove attualmente vive. Ha avuto l'opportunità di studiare e suonare con Ben Street, Clemens van der Feen, Ben van Gelder, Marc Miralta, Jasper Blom, etc.


Adam Pache è' uno dei batteristi jazz più interessanti giunti in Europa in tempi recenti. Risiede a Roma da qualche anno. Nato a Sidney, Adam ha suonato e registrato con artisti del calibro di: Clark Terry, Christian McBride, Steve Grossman, Jeremy Pelt, Junior Mance, Robert Hurst III, Bill Sax-ton, Will Vinson, Bjørn Solli, Joel Holmes, Randy Ingram, Mike Nock, Dale Barlow, Joe Magnarelli, Antonio Faraò, Roberto Tarenzi e Alice Ricciardi. Nel 1997 studia e si laurea presso il Conservatorio di Sydney. Trasferitosi in America per perfezionarsi, si fa subito notare ottenendo rico-noscimenti e significativi awards. La permanenza a New York gli ha permesso di studiare con batteristi del calibro di: Carl Allen, Gregory Hutchinson e Rodney Green. Adam è stato insignito dall’Australian Broadcasting Corporation all’interno di una acclamata serie televisiva "The Pulse'', del riconoscimento come uno dei più significativi musicisti jazz del continente. Ha eseguito una serie di concerti sold out con il cantante Janet Seidel e la Sydney Symphony Orchestra alla Sydney Opera House. Si è inoltre esibito in alcuni dei più grandi festival internazionali come New York JVC Jazz Festival, Montreux Jazz Festival e Copenhagen Jazz Festival. Ha anche fatto tournèe in Giappone, nel Regno Unito, Svezia, Svizzera, Norvegia, Repubblica Ceca, Ger-mania, Belgio, Slovenia, Cina, Tailandia, Filippine, Nuova Caledonia, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Libano e Stati Uniti.


  • Leonardo Borghi - Pianoforte
  • Giuseppe Romagnoli - Contrabbasso
  • Adam Pachei - Batteria
Cena à la carte a partire dalle 19.30
Inizio concerto ore 22.00
€ 20,00 inclusa la prima consumazione, 
per assistere al solo concerto
Via Gregoriana 54/a - Roma
+39 066796386
+39 3278263770
I nostri contatti: +39 06 6796386 +39 327 8263770 booking@gregorysjazz.com
vai al programma completo