Dom 06 Mag. 2018 h 22:00

Giovanni Lo Cascio Organ Project

A jazz conversation. Il duo, di recente costituzione, nasce dal desiderio di proporre quegli standards jazz che abbiano una connotazione sempre fresca e swingante, adatti ad una "conversazione" tematica/ritmica tra i due musicisti. Il repertorio attinge al periodo d'oro degli anni 50/60 con brani che meglio di altri esprimono un eccellente equilibrio tra forma, improvvisazione e godibilità dello swing.
 
Donatello D'Attoma
Nel 2005 consegue il diploma di “Organo e composizione organistica” al conservatorio di Monopoli (BA). Nel 2007 consegue la Laurea Triennale in Scienze dei Beni Musicali presso l’Università del Salento. Nel 2011 si specializza in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia di Cremona. Nel 2015/2016 ha svolto attività didattica nell’ambito disciplinare di Storia della Musica presso il Liceo Musicale “Alfano I” di Salerno (SA). Nel 2017 ha lavorato presso la “Jazzschule” c/o Ufa Fabrik in Berlin. E’ docente di Pianoforte Jazz presso le scuole “Soundville” di Roma, “N.Rota” di Castellana Grotte (BA) e “Scatola Sonora” di Noci ( BA). Ha collaborato con Marco Tamburini, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Bjorn Vidar Solli, Vladimir Kostadinovic, Hikari Ichihara, Domenico Caliri, Robertinho De Paula, Daniele Di Bonaventura, Josh Ginsburg e altri. Tra i maggiori festival a cui ha partecipato: Italian Jazz Fest di Berlino, Umbria Jazz, Bari in Jazz, Jonio Jazz Festival, Jazzset Festival, Otranto Jazz, Etang D’Arts Festival ( Marseille), Alburni Jazz Festival, Jazzit Fest, Francavilla è Jazz, Giordano in Jazz (Foggia). Nel 2012 vince il “Conad Jazz Contest”. Nel 2012 vince la Borsa di Studio ai Seminari di “Chieti in Jazz” nella sezione Arrangiamento e Composizione. Nel 2016 vince la Borsa di Studio “ F.do di Solidarietà” bandita da S.I.A.E.
 
Giovanni Lo Cascio
Ha studiato musica al Berklee College of Music ed Etnomusicologia all’Università La Sapienza di Roma. Ha collaborato, come autore o interprete, con numerosi artisti in campo musicale, teatrale e cinematografico (George Garzone, Hector Zazou, Alexander Balanescu, Le Mystère des voix Bulgares, Louis Bacalov, Pivio & Aldo De Scalzi, Novalia, Agricantus, Banda Ikona, Giorgio Barberio Corsetti, Maurizio Scaparro, Giorgio Albertazzi, Giorgio Tirabassi, Mario Monicelli, Aurelio Grimaldi). Durante la sua carriera ha tenuto moltissimi concerti in Italia e all’Estero (Francia, Inghilterra, Svezia, Svizzera, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Belgio, Portogallo, Ungheria, Grecia, Egitto, Giordania, Algeria, Marocco, Capo Verde, Senegal, Brasile, Stati Uniti ed in Vaticano alla presenza del Papa). Ha insegnato alla Jazz University di Terni, al Timba Centro di Percussioni di Roma, alla Rome University of Fine Arts ed è stato nel corpo docenti del Master post-laurea all’Univeristà Europea di Roma. E’ stato consulente musicale per la Fondazione Alta Mane in Italia, Brasile e Mozambico. E’ stato il fondatore del Progetto Juakali Drummers e direttore artistico dal 2005 al 2010 e consulente musicale per il Progetto degli Slum Drummers a Nairobi in Kenya dal 2011 al 2015. E' presente in più di cinquanta cd che spaziano tra jazz, musica etnica e colonne sonore.
  • Giovanni Lo Cascio - Batteria
  • Donatello D'Attoma - Hammond
Cena à la carte a partire dalle 19.30
Inizio concerto ore 22.00
€ 15,00 inclusa la prima consumazione, 
per assistere al solo live
Via Gregoriana 54/a - Roma
+39 066796386
+39 3278263770
I nostri contatti: +39 06 6796386 +39 327 8263770 booking@gregorysjazz.com
vai al programma completo